post

Festa dei Vicini di casa 2018

Cari tutti, ci siamo! È arrivato il momento della festa dei vicini di casa!
Per la prima volta in versione estiva e serale!! Abbiamo pensato sia a momenti di divertimento per la famiglia con una speciale caccia al tesoro, che a momenti più “culturali” con un approfondimento sulle stelle del nostro firmamento guidato da un esperto, il tutto condito da un ricca apericena perché, si sà, a stomaco pieno lo stare in compagnia è sempre più piacevole! Sarà inoltre l’occasione per scambiare i nostri punti di vista sulle varie necessità del nostro comprensorio. Speriamo vivamente che ci sia l’impegno da parte di tutti nel tenersi liberi in questa bella serata di condivisione!

Vi aspettiamo!

loc7luglio2018

post

L’associazione Vicini di casa su Radio Impegno

Cari soci con piacere condividiamo la trasmissione su Radio Impegno, condotta dal nostro socio Dott. Danilo Ferrin, che parla della nostra associazione, cliccate sul link sottostante:
https://livestream.com/accounts/16703442/events/5482892/videos/174056724

Buon ascolto

post

Incontro in Municipio e prossima assemblea generale

Cari Vicini di Casa, vi scriviamo in vista della prossima assemblea generale che si terrà come sempre tra febbraio e marzo.

Perché è importante partecipare all’assemblea:

- da dicembre 2017 sono tornati degli interlocutori istituzionali nel nostro municipio, ciò ci offre la possibilità di instaurare un dialogo, che speriamo ci porti a concretizzare alcuni passaggi fondamentali per la nostra zona

- insieme ad altre associazioni di quartiere abbiamo richiesto ed ottenuto un incontro in municipio per portare istanze sulle carenze dell’Infernetto (strade, sicurezza, rischio idrogeologico, scuola superiore), l’incontro si è svolto il 26 gennaio alle ore 10,00;

- in questa occasione abbiamo affrontato il tema della mancata acquisizione delle nostre aree verdi e fissato un successivo incontro anche con il Consorzio Castelporziano Sud, per arrivare quanto prima all’acquisizione delle aree da parte del comune;

- parallelamente abbiamo proposto delle idee e dei progetti per la sistemazione e il mantenimento delle aree stesse;

Questi saranno i temi principali della prossima assemblea insieme al tema di fondo che rimane quello di sensibilizzare sempre più persone alla partecipazione.

È un momento decisivo per la nostra associazione pertanto vi chiediamo di sostenerla più che mai, non solo con la quota associativa, ma soprattutto dimostrando di credere nei valori sociali dell’associazione stessa.

Dopo l’assemblea cominceremo a raccogliere le quote associative per il 2018.

Nel 2014 hanno contribuito 81 famiglie per una quota di € 10,00.

Nel 2015 hanno contribuito 89 famiglie per una quota di € 120,00.

Nel 2016 hanno contribuito 94 famiglie per una quota di € 80,00.

Nel 2017 hanno contribuito 81 famiglie per una quota di € 80,00.

Con rammarico facciamo presente che non tutti quelli che hanno partecipato il primo anno e gli anni successivi hanno poi rinnovato l’adesione.

Vi chiediamo di non fare l’errore di DARE PER SCONTATO che le cose fatte finora continueranno ad essere fatte per sempre!

La nostra intenzione è di costruire qualcosa insieme, di crescere, di migliorare, non solo di prenderci cura delle aree verdi.

Il contributo di ciascuno di voi è fondamentale per mandare avanti questa associazione che si basa sul volontariato.

Crediamo nella partecipazione  perché il comprensorio è di tutti, ed anche una sola quota in meno ha fatto la differenza nel limitare l’iniziative.

In allegato trovate la relazione sull’incontro svoltosi in Municipio.

Grazie a tutti

Il Direttivo Vicini di Casa

Municipio X – Incontro del 26.01.2018

post

Festa dell’associazione 20 maggio 2017

Cari soci anche quest’anno riusciamo a creare un momento d’incontro nel nostro comprensorio. Di bello e interessante c’è l’apertura a tutto il quartiere grazie alla crescita che l’associazione in questi ha avuto grazie alle diverse iniziative di sensibilizzazione sul territorio. Vi aspettiamo numerosi!

 

loc20maggio2017-01

post

Isola ecologica all’Infernetto

Cari soci il 13 marzo 2017 si è svolto un incontro al Municipio X con delegati delle principali associazioni e dei comitati di quartiere,
per esporre e raccogliere pareri sulla creazione di alcune isole ecologiche dislocate sul municipio, una delle quali all’Infernetto.
Vi riportiamo in allegato la sintesi dell’incontro e la risposta inviata successivamente, dopo attenta riflessione da parte di associazioni
e comitati, i quali si sono a loro volta si sono riuniti per un confronto in merito.

Municipio X – Incontro del 13 Marzo 2017

Isola Ecologica Infernetto

post

30 maggio all’insegna del decoro urbano

Il 30 maggio 2015 si sono svolti la “Festa di primavera” e la “Giornata el senso civico”. L’adesione non è stata quella che avremmo voluto, ma chi ha partecipato lo ha fatto con cuore, volontà e grande impegno.

Nella mattinata i nostri volontari si sono dedicati alla pulizia dell’area intorno al parco giochi, anche in preparazione della festa pomeridiana, della potatura degli eucaliptus pericolanti e la riparazione delle staccionate rotte.

Nel pomeriggio insieme ai bambini presenti ci siamo dedicati alla piantumazione di fiori, cespugli ed alberi, per abbellire e consolidare il lavoro svolto sinora, e come sempre ci hanno dato grandi soddisfazioni.

Pubblichiamo le foto della giornata per rendervi partecipi, in attesa del prossimo evento.

 

post

Disegno di legge sui delitti ambientali nel Codice penale: mai più impunità per i reati ambientali

Dopo 21 anni gli ecoreati entrano finalmente nel Codice penale: eco-giustizia è fatta.

Da ora in poi gli ecomafiosi e gli ecocriminali non la faranno più franca: grazie ad una norma come questa sarà possibile colpire con grande efficacia chi fino ad oggi ha inquinato l’ambiente in cui viviamo contando sull’impunità.

Libera e Legambiente, che hanno promosso l’appello “In nome del popolo inquinato” sottoscritto da altre 23 sigle associative di cittadini, medici, studenti e di categoria, hanno brindato davanti a Palazzo Madama subito dopo il voto favorevole del Senato che ha approvato senza modifiche e quindi definitivamente il disegno di legge sui delitti ambientali nel Codice penale.

È una pagina memorabile della storia del nostro Paese.

eko2

D’ora in poi si apre, infatti, una nuova era per la tutela dell’ambiente, della salute e della parte sana dell’economia e dell’industria.

L’approvazione di questa legge non può che far pensare a chi, come Mimmo Beneventano, ha pagato con la vita nel 1980 il proprio impegno in difesa dell’ambiente e contro la camorra e alle tante persone che hanno accompagnato le nostre associazioni in questo lungo percorso iniziato nel 1994, alcune delle quali non ci sono più, come Roberto Mancini, Natale De Grazia, Ilaria Alpi, Miran Hrovatin, Federico Bisceglia.

Anche a loro va il nostro ringraziamento per aver contribuito a raggiungere questo obiettivo straordinario per il nostro Paese.

Ma va soprattuto a coloro che hanno supportato questa battaglia, grazie a voi oggi l’Italia è un Paese più civile.

www.riparteilfuturo.it

post

Cestini, parchi e cani: comunicazioni ai soci

Cestini

Come già accennato, da quando è iniziata la raccolta differenziata si è creato un disservizio per lo svuotamento dei cestini nei parchi e nei vialetti pubblici che si trovano all’interno del nostro consorzio.
Per risolvere il problema, siamo riusciti ad ottenere dall’Ama una serie di cesti grandi, posizionati in modo tale che gli operatori
possano vederli e svuotarli; purtroppo, però, ne è stato fornito un numero minore rispetto alla richiesta (ma continuiamo a fare pressione
affinché sopperiscano alla mancanza) quindi non è stato possibile eliminare del tutto quelli già presenti (messi dal vecchio Consorzio) di cui continua ad occuparsi l’associazione.
Abbiamo anche pensato di incaricare il vivaio che già si occupa dei giardini, ma per evitare di spendere soldi che preferiremmo destinare al verde, continuiamo da volontari.
Per fare ciò però, abbiamo bisogno della partecipazione di tutti, per evitare di gravare sui soliti volenterosi.
Pertanto chi abita a ridosso dei secchielli dei parchi, ed ha 10 minuti da dedicare a quest’attività, può sostituire i sacchi il lunedì ed il giovedi sera, riponendoli sul marciapiede adiacente fronte strada, in modo che gli addetti Ama, già informati, possano raccoglierli nelle prime ore della mattina di martedì e venerdì, i giorni della raccolta indifferenziata.
Chi intende prendersi questo impegno può comunicarcelo in modo tale da poterci coordinare.

Parchi

Chiediamo poi ai genitori dei ragazzi che frequentano i parchi, di sensibilizzarli (anche se sicuramente già lo fate) ad un uso corretto degli spazi e delle attrezzature (che come da regolamento comunale affisso sono riservati a bambini dai 3 ai 9 anni accompagnati da adulti), ricordando che la salvaguardia dei giochi, delle staccionate e delle strutture è fondamentale, anche in termini economici di spese che oggi non possiamo permetterci.

Cani

Infine, esortiamo tutti i proprietari dei cani, a vigilare sul comportamento spesso superficiale di chi non tiene i cani al guinzaglio, nonostante la normativa lo imponga, in quanto si rischia l’incolumità di bambini, adulti ed altri cani, in tal senso ci sono stati precedenti.

post

Green Soldiers: gli spazzini volontari del Nepal

Sabato 4 aprile all’interno della trasmissione Scala Mercalli è andato in onda un documentario sui Green Soldiers, che ci ha molto colpito data l’affinità con la nostra iniziativa.

I Green Soldiers è un movimento di volontari impegnati a ripulire tutto il suolo di Kathmandu e dintorni, in Nepal.
È nato nel 2011 sull’Himalaya, dall’idea di una guida di montagna, Achut Gurung, che è riuscito a coinvolgere gli abitanti e i turisti nel raccogliere i rifiuti che in 40 anni di trascuratezza si sono stratificati nei boschi delle vette più alte del mondo.

«…Mi sono chiesto cosa sta capitando qui? abbiamo un ministro per l’ambiente, un ministro per qualsiasi cosa, perché non stanno facendo nulla? Non potevo stare qui fermo ad aspettare. Mi sono procurato un sacchetto e ho cominciato a raccogliere la plastica da un sentiero.
Il mio cuore mi diceva: “Achut vai e raccogli, raccolgi non fermarti”, poi ho chiesto ai miei amici alla mia famiglia “Ragazzi aiutatemi!”. Così sono nati i Green Soldiers. Tutti ci dicevano: che bel nome, che bella idea… nei primi 5 giorni abbiamo raccolto più di 100 kg di rifiuti!
L’idea è semplice: si pensa sempre che prima o poi qualcuno se ne occuperà, ma se alla fine nessuno se ne occupa davvero, non può funzionare!»

Da quel giorno raccogliere i rifiuti e specialmente la plastica è diventata una vera e propria missione per quelle persone.
Grazie al loro lavoro di raccolta di tutti i rifiuti, in modo particolare della plastica, svolto insieme ai monaci buddisti, è stato realizzato un grande e colorato Mandala.
Il Mandala è una forma di arte sacra realizzata dai monaci buddhisti tibetani per generare comprensione e partecipazione a chi lo ammira. In questo caso il Mandala è stato il mezzo per sensibilizzare la nazione e tutto il mondo verso l’iniziativa dei Green Soldiers e verso il problema del rispetto dell’ambiente.

Potete vedere l’intera puntata dalla nostra pagina Facebook

Per conoscere il movimennto: www.green-soldiers.org

 

green_s2

green_s3

post

Infernetto: seconda area per la raccolta gratuita di sfalci e potature

Avvisiamo tutti che finalmente l’Ama ha creato un secondo centro di raccolta per potature e sfalci d’erba all’Infernetto.
In nuovo centro è situato all’angolo tra via Pietro Romani e via C. Colombo ed è aperto nei seguenti giorni ed orari: il lunedì dalle 8:30 alle 13:00 ed il sabato dalle 13:00 alle 16:30.